Roberto Salvini, consigliere regionale toscano che si è reso indipendente dal disastroso neonazionalismo della Lega

Roberto Salvini dalla parte della piccola gente di Toscana

Riceviamo e volentieri pubblichiamo un intervento del consigliere regionale Roberto Salvini (che dall’anno scorso si è reso indipendente, sottraendosi al disastroso centralismo della Lega dell’altro Salvini) sul suo impegno per aiuti urgenti alle piccole imprese e in particolare ai piccoli imprenditori dell’accoglienza e della ristorazione.

Roberto Salvini (Gruppo misto) a fianco di ristoratori e imprenditori del turismo: «Contributi e blocco della tassazione subito o ci lasceremo alle spalle un’ecatombe di pubblici esercizi»

Il consigliere regionale Roberto Salvini (Gruppo misto) si schiera a fianco degli imprenditori della ristorazione e del turismo: «Abbiamo richiesto per primi nelle commissioni contributi a fondo perduto per queste attività che sono fondamentali per l’economia Toscana – afferma il consigliere – Tante dichiarazioni di intenti, ma finora non è stato fatto niente di concreto. Nella consapevolezza che la crisi era ed è ancora profonda, che il deserto che dobbiamo attraversare è lungo, questa è la migliore risposta che possiamo dare per evitare di lasciare alle nostre spalle un’ecatombe di pubblici esercizi chiusi. Questa sarebbe una tragedia non solo per gli imprenditori della ristorazione e del turismo, ma per l’intero sistema economico toscano. Il Coronavirus ha scatenato la paura in tutto il mondo, i turisti torneranno a muoversi quando passerà il messaggio che il nostro è un Paese sicuro. In una mozione dello scorso 22 aprile ho chiesto con urgenza contributi a fondo perduto in favore di ristoranti, alberghi, bar e quant’altre imprese turistiche al fine di compensare i mancati guadagni del 2020 e mantenere efficienti le loro strutture in vista della ripresa, oltre a bloccare la tassazione del 2020 spostandola al 2021».

Per maggiori informazioni:

Segreteria consigliere Roberto Salvini – Addetto stampa

mail: c.casini@consiglio.regione.toscana.it